2007-2008: Presidenza Carlo Colombo

Carlo Colombo

Con i suoi quarantacinque anni, Carlo è il più giovane Presidente del Club iniziando la sua annata nell’insegna del motto:
“Il Rotary è Condivisione” del Presidente Internazionale Wilfrid J. Wilkinson.
Pochi “fuochi d’artificio” ma evoluzione nella continuità, questo è quanto Carlo chiede al Suo Consiglio, indicazione che caratterizzerà il nuovo anno rotariano ricco di amicizia, convivialità e progettualità.
Il progetto I.M.R.T. vede un nuovo impulso con lo stanziamento di una borsa di studio a favore di un tecnico per l’ottimale utilizzo delle apparecchiature al San Gerardo di Monza.
Numerosi progetti iniziati nei precedenti anni vengono “adottati” e rifinanziati: le borse di studio della Confalonieri per giovani extracomunitari meritevoli; il film di Natale per i bambini meno fortunati ospiti di istituti di carità, di famiglie bisognose; si dà concreto supporto alla organizzazione “Le Cultures” che svolge le propria attività di assistenza nell’Africa Nord-occidentale; la tombola Natalizia raccoglie una importante somma che viene destinata al Villaggio dell’Arca in Kasakhstan per la realizzazione di nuove ulteriori strutture di accoglienza.
Le conviviali, in cui la presenza di Soci e Signore, è sempre elevata, vedono susseguirsi relatori che intrattengono il Club su tematiche sociali, sportive, culturali; la serata con l’Ammiraglio di Squadra Roberto Cesaretti, responsabile del Comando Navale NATO di Napoli e Presidente del Consiglio Superiore delle Forze Armate, ha suscitato notevole interesse ed una nutrita partecipazione.
Lo scambio giovani ci vede ospitare Rebecca Hale, giovane studentessa Statunitense, mentre lo studente monzese Luca Scaccabarozzi ha trascorso un anno di studio negli Stati Uniti; il progetto Distrettuale per l’Alfabetizzazione vede il Club impegnato nella ristampa del 1° e 2° volume di “Parliamo Italiano”, con un importante sforzo economico; questi volumi vanno letteralmente a “ruba” nelle scuole del territorio, della Regione e sono richiesti da altri Clubs italiani.
La Gita a Firenze è un momento di aggregazione del Club e di consolidamento dello spirito di amicizia; con il supporto
del R.C. Firenze si effettuano indimenticabili visite guidate agli Uffizi, al Corridoio del Vasari, a Palazzo Pitti, nonché camminate turistiche in una Firenze da “intenditori”con soste in trattorie e ristoranti che di solito solo i fiorentini sanno scovare. Una tre giorni veramente indimenticabile con una presenza nutrita di soci, familiari e amici. Il Dott Peppino Nobile è stato insignito del premio Professionalità per la sua dedizione alla associazione AVO, fondatore e primo Presidente; l’AVO è una associazione di volontari ospedalieri che svolge la propria attività presso l’ospedale San Gerardo di Monza.

Carica Socio Responsabile di commissione
Presidente Colombo Carlo
Vice presidente Tornaghi Enrico
Consigliere Bordoni Giovanni Sostegno Rotary F.
Consigliere Casati Franco Sostegno all’effettivo
Consigliere Cuccovillo Massimo Nuove generazioni
Consigliere Murada Alceste Progetti di servizio
Consigliere Rodella Andrea Amministrazione club
Consigliere Villa Franco Pubbliche relazioni
Segretario Riva Alberto
Tesoriere Ioppolo Massimo
Prefetto Moi Mauro

 

Paul Harris Conferita a:
Balini Antonio,Damasco Mirko
Premio Professionalità conferito a:
Nobili Peppino