Celebrazione Ventennale del nostro Club

RotaryMoE_Azure-RGB

IL  R O T A R Y  C L U B  M O N Z A  O V E S T

CELEBRA  VENTANNI DALLA  SUA  FONDAZIONE

Era il Giugno 1994, al Saint Georges Premier, già “Fagianaia reale” nel parco di Monza, quando i Soci Fondatori Giulio Camagni, Dante Colnago, Oreste Dazza, Paolo Grassi, Vittorio Gerosa, Giancarlo Locati, Alberto Stucchi designati dai Rotary Club Monza, Vimercate Brianza Est, Monza Est e capitanati da Elio Avoni quale primo Presidente, su mandato del Governatore del Distretto 2040 Arrigo Beltrame, davano vita al Rotary Club Monza Ovest.

Ed è proprio alla “Fagianaia Reale” che lo scorso 19 Maggio il Club, alla presenza del Governatore del distretto 2042 Sergio Orsolini, del Segretario Distrettuale e Governatore Eletto Gilberto Dondè, delle rispettive signore, dell’Assistente al Gov. Rosalba Saletti, dei presidenti dei Rotary Club Monza Brianza, di Inner Wheel, Soroptimist, Fidapa, Rotaract e numerose personalità civili, soci ed amici, si è celebrato il ventesimo anniversario.

Dopo il tradizionale suono della campana ed il saluto alle bandiere, il Presidente Salvatore Lamberti dà il benvenuto a tutti i presenti e ricorda come in questi venti anni il Club sia cresciuto sino ai 59 soci attuali, con una prolificità di progetti sia nazionali ed internazionali che hanno contraddistinto il passare degli anni in un clima di fattiva amicizia, di perseveranza, impegno nel servire, in una vera e propria “Passione Civile” che ha coinvolto e saputo coinvolgere altri Club di Servizio del territorio, che con il Monza Ovest hanno condiviso progetti ed iniziative.

Elio Avoni, quale primo Presidente ricorda la trepidazione di quel primo momento di formale avvio del Club, con la consegna della “Carta” e la voglia di fare che ha poi contraddistinto la vita di questi venti anni; il Presidente Lamberti consegna ad Elio una targa di ringraziamento e di riconoscimento a nome di tutto il Club.

Il Governatore Orsolini insignisce del distintivo Rotariano il nuovo socio Federico Serù che proprio oggi entra a far parte del Monza Ovest; la serata continua in un clima di allegra celebrazione con il conferimento di due targhe di apprezzamento ai Soci Angelo Gulfi e Ferruccio Mori che in questi giorni compiono ottant’anni e vantano una ultraventennale militanza Rotariana; Paolo Pagani, già Rotaractiano, Rotariano, Presidente designato 2015/2016, riceve la Paul Harris Fellow quale riconoscimento per meriti acquisiti nell’attività di trasformazione del sito del club e nell’attivazione di nuovi e più tecnologici strumenti di comunicazione all’interno ed all’esterno del Club stesso: congratulazioni Paolo!!

Viene distribuito ai presenti un libro celebrativo del Ventennale, che vuole essere un documento riassuntivo della storia del Club, dei suoi Presidenti, dei progetti più significativi, dei momenti di convivialità e di amicizia espressi nelle gite e nelle tante manifestazioni realizzate; un particolare momento di come il Club abbia saputo creare relazioni ed affiatamento è rappresentato dal saluto che Yoshy, un giovane dell’Arizona (USA) che nel 2002 ha passato con noi un anno nel programma scambio giovani, ha rivolto a tutti con sentimenti di affetto e indelebile ricordo di quell’anno; Yoshy che si trovava in questi giorni i Europa con la fidanzata è appositamente venuto in quel di Monza per partecipare alla celebrazione: grazie Yoshy!!!.

Un filmato che riassume, in chiave “Stark Trek” i venti anni trascorsi e che vede il nostro Decano Paolo Grassi come “Chief Commander” dell’astronave e narratore, viene proiettato e anche se la durata è di oltre cinquanta minuti, appassiona ed interessa tutta la platea degli oltre 140 partecipanti; vengono tra l’altro ricordati i principali progetti dal Villaggio dell’Arca a Care & Share, dalla fornitura di protesi all’Eritrea a Brianza per il Cuore con il progetto Monza Cardioprotetta, dall’Alfabetizzazione alla Polio Plus, dai “Fight The Writers” agli aiuti nei territori colpiti dalla Tsunami del 2006 con fornitura di barche ai pescatori e ricostruzione di pontili e mercato del pesce, da “Sorella Acqua … Fratello Riso” all’appena iniziato progetto in Sierra Leone che, in Matching Grant con il locale Rotary di Bo, si propone di assistere la popolazione del villaggio di Torna Bum nel migliorare la propria capacità di produzione locale di riso e cereali; e tanti altri che sarebbe troppo lungo elencare e che invitiamo tutti a ritrovare e ricordare sfogliando il libro celebrativo del ventennale.

L’occasione è propizia per una donazione a “Villa Eva” di Monza, che si prende cura di bambini con situazioni familiari disagiate, di madri e famiglie in difficoltà; sorella Patrizia e Tiziana che hanno partecipato alla serata, ritirano la donazione e ringraziano a nome di tutta la loro Comunità.

Il Governatore Sergio Orsolini chiude la serata con un intervento in cui rimarca come il Rotary sia capace di capitalizzare la voglia di efficace progettualità di molti, di come tutto ciò si volga a beneficio dei più bisognosi sia sul territorio come nel mondo, di come il Monza Ovest abbia saputo e continui ad interpretare questi sentimenti con dedizione e corale partecipazione; un particolare saluto viene rivolto a Mauro Moi che, ricorda il Governatore, ha da sempre prestato una preziosa, anche se silente e discreta, attività e collaborazione sia a livello Distrettuale che nei Club di Monza e Brianza: Grazie Mauro!

Il suono della campana chiude la serata ufficiale, il “quartetto” prosegue nella esibizione musicale che ci ha accompagnato tutta la serata, molti si concedono ad alcuni momenti di danza che chiudono in allegria questa bella serata, augurando al Rotary Monza Ovest altri vent’anni di fattiva attività in un perdurante clima di amicizia e proficua progettualità.

Alceste Murada

 


In attesa di ricevere le foto in alta risoluzione pubblichiamo quelle scattate coi telefonini, pervenuteci dai vari soci.

 [slideshow id=10 w=500 h=281]

 

I commenti sono chiusi.