Concerto Grosso – “End Polio Now” (23 Febbraio 2016)

Voucher concerto 2016

Concerto Grosso – 23 Febbraio 2016 – “End Polio Now”

Molti giovani non sanno che cosa sia la “Poliomielite” , una malattia contagiosa che determina l’infiammazione della parte grigia del midollo spinale e colpisce i bambini sino all’età di quattro anni, che ha afflitto anche il nostro paese e  ha colpito migliaia di giovani  in età infantile costringendoli ad indossare, per tutta la vita, pesanti tutori per poter camminare con un minimo di autonomia.

I meno giovani hanno invece ben impresso nella memoria il “calvario” che, fino a pochi decenni orsono, subivano compagni di scuola od amici  sfortunatamente colpiti da questa patologia.  L’introduzione di massicce  campagne di vaccinazione, con la somministrazione del vaccino di Sabin, già dalla fine degli anni ’50, ha praticamente debellato la malattia e le sue terribili conseguenze nei paesi più industrializzati; malattia che ha invece continuato a mietere vittime copiose nei paesi emergenti e nel terzo mondo.

Si deve al Rotary International, più specificatamente al Rotary Club di Treviglio (BG) ed alla lungimirante visione e perseveranza del suo Presidente  Sergio Mulitsch, l’iniziativa che a partire dal 1979 ha dato il via ad una campagna di vaccinazione che ha gradualmente raggiunto tutti i paesi del Mondo e che sino ad oggi ha visto somministrare il vaccino ad oltre  2,3 miliardi di bambini, con il sostegno finanziario degli oltre 32.000 Club Rotariani di tutto il mondo, in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. I Rotariani hanno donato oltre 850 milioni di Dollari che si sono uniti agli aiuti di organizzazioni filantropiche quali la “Fondazione Bill e Melinda Gates” che più recentemente per ogni dollaro versato dai Rotariani si impegnava a raddoppiarli;  l’eradicazione della Poliomielite è ormai a portata di mano, rimangono solo alcune sacche in paesi sottosviluppati  che osteggiano, anche per motivi “politico religiosi”, la vaccinazione dei bambini;  siamo all’ultimo miglio e non bisogna mollare proprio ora , anche la Fondazione Gates ha lanciato l’ultima sfida: per ogni dollaro raccolto dal Rotary, si impegna a triplicarli!!!

Proprio per sensibilizzare la popolazione su questo tema e raccogliere fondi da dedicare alla “battaglia finale”, i Rotary dell’area Monza Brianza (Rotary Club Monza, Monza Est, Monza Ovest, Monza Nord Lissone e Vimercate Brianza Est) hanno deciso di organizzare un “Concerto Grosso” da offrire alla cittadinanza tutta che si terrà Sabato, 23 Febbraio alle ore 20:30 presso il Cinema Teatro Manzoni di Monza.

 

Progetto SLAncio – Luigi Picheca nell’elenco Pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti

Segnaliamo il seguente invito ricevuto dagli amici del progetto SLAncio. Contattate Donata per eventuali prenotazioni o delucidazioni.


Ho il piacere e l’onore di invitarla, il 30 Gennaio 2016  alle ore 16, presso Progetto SLAncio a Monza, in  Viale Elvezia 4 per festeggiare il nostro ospite ricoverato Luigi Picheca, malato di SLA, che è stato recentemente iscritto nell’elenco Pubblicisti dell’Ordine dei Giornalisti, in virtù della sua collaborazione continuativa con il periodico online “Il Dialogo di Monza”.

In questa occasione, Picheca presenterà anche il suo 1° libro “Orizzonti Imprevisti” – Scritti con SLAncio.

Luigi Picheca, nato a Monza nel 1954  e ricoverato nella nostra Struttura dal 2008 , rappresenta il migliore esempio di come la terribile malattia da cui è stato colpito (SLA – Sclerosi Laterale Amiotrofica), possa essere affrontata anche “a testa alta”, se si ha la fortuna di disporre delle necessarie risorse interiori (e la volontà di usarle!).

Picheca, colpito dalla SLA nel 2005, e che ha progressivamente accusato tutti i sintomi che caratterizzano l’evoluzione di questa patologia, ha reagito, non si è mai dato per vinto, ed ha trovato nella scrittura la sua nuova, forte ragione di vita.

Parlare di “scrittura”, nel suo caso, non è però corretto: lui non scrive come tutti siamo abituati a pensare!

A causa della progressione della SLA, infatti, lui è totalmente imprigionato nel suo corpo, dato che gli organi vitali (cuore, cervello, ecc.) sono pienamente funzionanti, mentre “all’esterno” (arti, bocca, ecc.) è assolutamente insensibile: Luigi è come racchiuso in una “corazza”, all’interno della quale lui è perfettamente “normale”, ma che all’esterno si presenta come un “sarcofago” assolutamente inanimato.

Ebbene, in questa drammatica situazione, Picheca non si è rassegnato (come avviene -a buon diritto!- nel 99% dei casi), ma ha sfruttato l’unico organo che riesce ancora a muovere ed a comandare: gli occhi!

Come si può immaginare, è una fatica incredibile, uno sforzo sovrumano, quello di “scrivere” il proprio pensiero lettera per lettera ed usando gli occhi, ma Picheca ce l’ha fatta, il suo coraggio ha vinto, lui è malato inguaribile, immobilizzato per sempre, ma è riuscito a sconfiggere il distacco dal mondo a cui era stato condannato dalla SLA!

Per questo non possiamo che dirgli, con tutta l’ammirazione che merita, BRAVO LUIGI!, ed augurarci che la sua volontà possa essere di esempio a tanti altri malati come lui.

Cordiali saluti

Silvia

Quotidiano_Slancio_Picheca

Versione PDF

 

Rivista Rotary Italia Dicembre 2015

Rivista Rotary Dicembre 2015

E’ in linea il numero di Dicembre della rivista Rotary Italia: click sull’immagine qui sopra per sfogliarla on line.

Newsletter Distretto 2042° – Dicembre 2015

Newsletter Dicembre 2015

Archivio

Un aggiornamento dal Rye (Scambio Giovani)

Cari amici, vi aggiorno brevemente sulle iniziative dello “Scambio giovani”. Domenica ho partecipato al Concerto Natale con “la nostra” Jamie Walden, alcuni ragazzi dello Scambio Giovani e Componenti Commissione Distrettuale. E’ stato davvero emozionante. Qui sotto la locandina.

Rye - Concerto 2015

Sono infine disponibili le foto della Gita che abbiamo fatto a Cremona, della quale vi ho gia’ scritto. Eccole:

Le foto sono disponibili anche in formato PDF che potete scaricare facendo clic qui (5 Mbyte circa).

“Il Piccolo Principe” – Proiezione al Metropol per i bambini meno fortunati

Carissimi amici, grazie anche al costante, generoso contributo del Socio Onorario Mauro Cecchetti, anche quest’anno potremo offrire ai ragazzi meno fortunati qualche ora di divertimento con la proiezione del film Il Piccolo Principe.

Piccolo Principe

Fai click sull’immagine per leggere le recensioni su mymnovie.it

Appuntamento al cinema Metropol – Via Cavallotti 124b, Monza – domenica 17 gennaio, ore 10.30, inizio proiezione 11.00

Nell’intervallo Coca Cola e popcorn.

Ingresso libero: tutti sono invitati accompagnati da figli e nipoti;  dobbiamo essere in tanti per far festa ai ragazzi e far sentire loro  la nostra vicinanza.