Il Rotary

CHE COS’È IL ROTARY

Siamo in 1,2 milioni, tra vicini di casa, amici e professionisti, uniti nell’obiettivo di portare cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità in cui viviamo e nel mondo.
Il fatto di provenire da culture e da Paesi diversi e di esercitare le professioni più disparate ci permette di vedere la realtà da una molteplicità di angolature. La nostra passione comune per il servire ci aiuta a realizzare l’impossibile.

CHE COSA CI DISTINGUE

La diversità demografica e i diversi approcci disciplinari dei nostri soci comportano numerosi vantaggi:

Una prospettiva diversa: la nostra interdisciplinarità ci aiuta ad affrontare i problemi in modo innovativo.
Un diverso modo di pensare: applicando la nostra esperienza di leadership e le nostre competenze alle questioni sociali, riusciamo a trovare soluzioni efficaci.
Il senso di responsabilità: entusiasmo e perseveranza sono alla base di cambiamenti positivi che durano nel tempo.
Il voler fare la differenza nel luogo in cui viviamo e nel mondo: i nostri soci hanno una presenza locale e internazionale.

COME OPERIAMO

In prima linea con un impegno costante ci sono i nostri soci, che collaborano instancabilmente con i propri club per cercare di risolvere alcuni dei problemi più drammatici della società. L’opera svolta localmente dai Rotariani è sostenuta dal Rotary International, ovvero l’associazione di tutti i club, e dalla Fondazione Rotary con sovvenzioni finanziate dalle donazioni ricevute. Queste sovvenzioni contribuiscono a sostenere le attività di servizio svolte dai soci del Rotary e dai nostri partner nel mondo. Il Rotary è guidato da soci eletti alle cariche direttive, che con responsabilità portano avanti la missione e i valori dell’organizzazione.


STORIA

harrisbw

Paul P. Harris

Il Rotary nasce nel 1905 negli Stati Uniti d’America per iniziativa di Paul Parcy Harris. Poi si è sviluppato rapidamente nel mondo.

In Italia il primo Club sorge a Milano nel 1923. A Monza è fondato nel 1952. Oggi conta circa un milione e 200 mila soci in 158 Paesi.

Il Rotary, per statuto, è un’associazione internazionale di esponenti scelti, nell’ambito delle varie attività economiche e professionali, fra i più rappresentativi per competenza, autorevolezza e moralità uniti da vincoli di amicizia per diffondere l’ideale del servire al di sopra di ogni interesse personale. Amicizia e servizio (nel senso anglosassone della disponibilità) sono le coordinate fondamentali di riferimento: l’una mezzo per operare insieme, per condividere, per partecipare, l’altra quale scopo per un’azione intesa nell’interesse della comunità.

Tra le più significative iniziative a livello internazionale promosse da Rotary ricordiamo, per il suo alto valore umanitario, la Campagna Polio Plus che si è proposta di cancellare dal mondo il flagello della poliomelite, investendo – sino ad oggi – 400 milioni di dollari e vaccinando un miliardo e 200 milioni di persone.

Si è conclusa di recente, grazie all’impegno dei dieci Distretti italiani, il programma “Una vita per l’Albania” che ha distribuito circa 750 mila dosi di vaccino contro l’epatite B con un costo di 1.7 miliardi di lire. Gli obiettivi del Distretto 2040 sono l’assistenza ai minori in difficoltà, impegno per la famiglia, la comunità, nella scuola, mobilitazione culturale, appoggio ad azioni di carattere sociale volte a dare speranza ai diseredati ed agli emarginati.

“L’amicizia è stata la roccia sulla quale è stato costruito il Rotary, la tolleranza è ciò che lo tiene unito”. Paul P. Harris.

Fai click qui per avere informazioni sul Presidente attuale del Rotary International.