Rotary Club Monza Brianza e il “Concerto Grosso”  del 23 Febbraio

Serata delle grandi occasioni ieri sera al Teatro Manzoni di Monza, con la partecipazione di oltre cinquecento Cittadini, Rotariani, amici e familiari in occasione del “Concerto Grosso” organizzato dai Rotary e Rotaract del territorio, nella ricorrenza del 111° “compleanno del Rotary ” e per la raccolta fondi in favore di “Polio Plus – end Polio now”.

Numerose le personalità civili, militari,religiose e politiche, fra cui il Sindaco di Monza Roberto Scanagatti e l’Assessore alla Cultura Francesca Dell’Aquila; il Governatore del  Distretto 2042 Gilberto Dondè e signora Barbara ci hanno onorato della loro presenza.

Dopo il tradizionale “suono della campana” e gli “onori alle bandiere”, l’Assistente al Governatore, Giovanni Bogani, ha dato il benvenuto a tutti e presentato i Presidenti dei Club Gruppo Monza Brianza, fra cui il neonato R.C. Monza Villa Reale, che solo una settimana fa ha ricevuto la “Carta” Rotariana entrando nel pieno della operatività come nuovo Club.

Ha citato, Bogani, le finalità di questa serata che si prefigge di raccogliere fondi per l’eradicazione della Poliomielite dal mondo;  la “Fondazione Bill e Melinda Gates”,  accettando la sfida del Rotary che, in questi ultimi 35 anni ha vaccinato oltre due miliardi e trecentomilioni di bambini, si è impegnata a triplicare la raccolta del Rotary International, con l’obbiettivo di eliminare dal pianeta il flagello della Poliomielite.

L’ensamble “Trombe e Timpani”, con alle trombe Giuliano Sommerhalder, Jonathan Pia, Samuele Dal Monte, Maria Valencia ed alle percussioni Maurizio Ben Omàr e Biagio Carlomagno, hanno eseguito una serie di musiche medioevali e barocche, con strumentazioni dell’epoca che richiedono un’alta capacità tecnica ed interpretativa, essendo strumenti non “preparati” ma ricostruiti come da originali.

Calorosa l’accoglienza del pubblico che ha sottolineato, con numerosi applausi, le diverse esecuzioni, mostrando una elevata maturità musicale, in un “concerto” diverso, per tecnica e contenuti, rispetto ai tradizionali a cui siamo usi.

II Governatore Gilberto Dondè ha rivolto un breve saluto alla platea, enfatizzando il concetto del “farsi dono”; alle 22,30 il suono della campana ha concluso questa bella serata Rotariana.

Alceste Murada

I commenti sono chiusi.