Il D2042 si prepara EXPO 2015 – Primo evento del RC Monza e Brianza

Segnaliamo con orgoglio il bell’articolo apparso sulla Newsletter di Novembre del Distretto 2042 relativo alla prima serata con tema Expo 2015, scritto dall’amico Alceste Murada.

*    *    *

rotaryexpo1

 

In una splendida e mite serata, solo come settembre può a volte regalare, si è tenuto Mercoledi 25 u.s., il primo dei quattro eventi che il Gruppo Rotary Monza e Brianza ha programmato per dare enfasi alle peculiarità del territorio, nell’ottica e sui temi che l’EXPO 2015 avrà come filo conduttore.
Cornice lo splendido giardino dello Sporting Club che, pur a settembre inoltrato, ha permesso a tutti i soci e ospiti di godere un scenografico aperitivo, occasione di scambio di saluti fra i soci dei quattro Club al rientro delle vacanze estive, e di primi commenti ed opinioni sul tema delle quattro serate in programma.
Romano Villa, Presidente del Rotary Club Vimercate organizzatore di questo primo evento, ha accolto gli oltre 160 ospiti con il tradizionale rotariano “saluto alle bandiere”, ringraziando i Presidenti dei quattro Club Monza e Brianza per la numerosa partecipazione, salutando autorità e presidenti degli altri Club di Servizio, autorità rotariane e civili tra cui il Governatore del neonato Distretto 2042 Sergio Orsolini ,il Segretario Distrettuale Gilberto Dondè e rispettive gentili signore, l’ A.D. Rosalba Saletti, Antonella Ferrario Presidente Inner Wheel Merate e Vimercate, Renzo Terlera Presidente Lions Desio,Valentina Onofri Rotaract Monza, Loretta Breda Presidente FIDAPA ,Vincenzo Gentile Direttore Agenzia Entrate della Provincia Monza e Brianza. Un solo rammarico, l’assenza di politici e amministratori del territorio che all’ultimo momento, certamente impegnati nel non facile compito di mitigare la tutt’altro che rosea situazione del Paese, non hanno potuto partecipare .
Il presidente Villa cede poi la parola al Governatore Orsolini che brevemente si congratula per questa iniziativa, sottolineandone l’alto valore sociale nel dare risalto, anche sul territorio, ad un evento come l’Expo, occasione di scambio ed incontro di culture da tutto il mondo e che in tutti i luoghi in cui si è tenuto è stato motore di nuova linfa per l’economia locale. Ha ricordato che anche il Rotary International sarà all’Expo con una propria delegazione assicurando, nel corso dei 6 mesi della manifestazione, la presenza di personaggi di alta levatura mondiale, nelle scienze, filantropia, sociologia, economia e cultura per animare e portare “Spirito e Corpo Rotariano” nei numerosi dibattiti, incontri e congressi programmati.
Alberto Mina, Direttore affari istituzionali ed eventi di Expo 2015, porta il saluto del comitato organizzatore e sottolinea, nel suo intervento, la possibilità che ha il Paese di poter vivere da protagonista un momento eccezionale, ricordando che EXPO è una piattaforma Istituzionale, voluta e gestita dai Governi dei paesi partecipanti, che sono oltre 140, e che con le loro delegazioni attueranno nei 180 giorni di durata, una grande occasione di scambi culturali, economici, sociali oltre che di estetica, gusto e piacere in un “intrattenimento” globalizzato .
Gli oltre 20 milioni di visitatori attesi potranno immedesimarsi sul tema “Nutrire il Pianeta, energia per la vita” che vuole significare natura, biodiversità, scienza, varietà di forme interconnesse di vita, dove l’uomo, anche lui “Un Pezzo di Natura” è l’unico che sa evolvere, coltivare, modificare, a volte non sempre equilibratamente, costruendo un patto sociale per la “cultura del cibo” teso ad un sempre maggiore e distribuito benessere dell’Umanità. Expo come luogo di mediazione interistituzionale, di contatti e realizzazione di alleanze, integratore e moltiplicatore di ciò che ognuno sarà in grado di investire con lungimiranza e spirito innovativo. “Concept” del Padiglione Italia sarà “VIVAIO”, start-up di nuove realtà per i giovani, spinta per innovazione, creatività, spirito di “intrapresa” per tutti coloro che vorranno lasciarsi alle spalle lo sterile rimpianto di un passato più “facile” guardando con determinazione ed ottimismo ad un futuro tutto da costruire.
La cena si svolge in un’atmosfera gioiosa e amichevole, in ogni tavolo si accendono le discussioni più disparate, coniugando le novità e le preoccupazioni del momento con le speranze e la voglia di un futuro più “sicuro” consci che solo “un colpo di reni” di ognuno di noi, e dei giovani in particolare, potrà farci lasciare alle spalle un periodo di incertezze e per molti di sofferenze, come mai vissuto dagli anni trenta dello scorso secolo; ma oggi tecnologia, comunicazioni, scienza e conoscenza sono su livelli ben diversi .

rotaryexpo2
Antonio Tagliaferri, Dirigente struttura, sviluppo, promozione, produzione, ricerca, innovazione tecnologica e servizi alle imprese della Regione Lombardia, nell’ambito della Direzione Generale Dip. Agricoltura, è il relatore della serata ed inizia il suo intervento proiettando una bella diapositiva che ritrae i “dolci colli briantei” già sin dai secoli passati ricchi di acqua, come tutta la pianura padana, che ha permesso da sempre lo sviluppo di colture eterogenee con buone diversificazioni biologiche e una ottima resa economica; il tema della serata è: “Ruolo del sistema rurale e della biodiversità nella Brianza”. La Lombardia è la prima regione agricola italiana, con il 41% del territorio coltivato, impiega oltre 57.000 addetti, ha un valore della produzione di oltre 7,2 miliardi di euro, con un incremento di oltre il 22% dal 2006 .
Tagliaferri ci illustra, con l’ausilio di numerose diapositive, una panoramica sulla situazione passata e presente del sistema rurale in Brianza, sulle sue peculiarità biologiche evolute nel tempo in maniera sempre bilanciata, sul fatto che Agricoltura è si cibo, relazione fra le comunità ma altresì sempre più anche turismo, carburanti, energia elettrica, medicina, in un contesto che tende a modificare il tradizionale concetto di sistema rurale, riscrivendone tendenze, sviluppo, occupazione, redditività, tecnologia e conoscenze/competenze individuali di imprenditori e operatori .
L’Europa destina una parte rilevante del proprio Budget agli aiuti per sostenere l’agricoltura, in particolare per le Biodiversità a cui sono stati destinati ,nel periodo 2007/ 2013, oltre 20,3 miliardi di euro, pari al 2,7% del bilancio U.E.. La Regione Lombardia ha distribuito nel periodo 2007/2013 oltre 4,6 miliardi di sussidi a più di 40.000 aziende e l’attenzione alla preservazione delle biodiversità nel variegato territorio regionale è un impegno per il futuro. Tagliaferri ha proseguito la sua interessante relazione per oltre 30 minuti, portando all’attenzione di tutti situazioni, progetti, specificità e complessità di un mondo in cui siamo immersi e che dobbiamo rispettare e preservare, pur in un’ottica di sviluppo e opportunità di lavoro anche per i giovani che vogliano cimentarsi in una attività antica si, ma attualissima sia tecnologicamente che nelle prospettive di opportunità collaterali che il sistema rurale oggi offre. Aree protette, reti ecologiche, agricoltura multifunzionale sono le nuove frontiere e terminologie che permeeranno l’agricoltura e il sistema rurale negli anni a venire.
Il suono della campana conclude la serata, l’ora è tarda ma lo spirito di tutti ancora alto. Complimenti al R.C. Vimercate Brianza Est per l’impeccabile organizzazione, per la piacevolezza dell’ambiente; un ringraziamento particolare a Paola Passarino che da settimane si è prodigata insieme a Rosalba Saletti per una buona riuscita di questa prima serata. Grazie ai relatori ed a chi ha preso la parola per saluti e/o testimonianze; prepariamoci per la seconda serata che, a cura del R.C. Monza Nord Lissone si terrà il 29 Gennaio 2014, sempre allo Sporting Club sul tema: “Innovazione della filiera alimentare”.
Sarà nostra cura tenerVi informati sui futuri sviluppi.


Alceste Murada
RC Monza Ovest 

Monza, 27 Settembre 2013

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.